Il Centro Antiviolenza offre sostegno a donne, italiane e straniere, in difficoltà e coinvolte in situazioni di violenza e maltrattamento familiare.

Accoglie ogni forma di disagio delle donne che possono trovare ascolto, attenzione, rispetto, sostegno. Con la consapevolezza che solo l’attivazione delle risorse individuali, familiari e sociali produce un vero cambiamento personale, oltre che farsi  carico di storie complesse e che a volte richiedono risposte immediate e forti, la Randi favorisce percorsi di crescita personale perché la donna vittima di violenza o abuso possa essere sempre soggetto attivo e consapevole in grado di uscire da situazioni di violenza e abuso.

Il Centro Antiviolenza Randi offre alla donna:

  • Attenzione, ascolto, orientamento
  • Sostegno individualizzato in tutto il percorso di uscita dalla violenza da parte di un’operatrice del Centro
  • Accoglienza, se necessario, in struttura dedicata ad indirizzo segreto dove la donna può ritrovare serenità
  • Protezione, anche in emergenza per la donna e i suoi figli
  • Consulenza e tutela legale offerte da avvocate specializzate
  • Supporto psicologico per affrontare la paura e l’assoggettamento al partner e per riappropriarsi della propria vita.
  • Offre inoltre percorsi di counseling o di psicoterapia a donne, singolarmente o in gruppo, che vivono o hanno vissuto l’esperienza della violenza e/o di dipendenza affettiva

Per l’attivazione degli interventi di cui sopra il Centro Antiviolenza si avvale del contributo di differenti professionalità – operatrici professionali, psicologhe, avvocate, counselors – che operano in modo integrato al fine di offrire un aiuto alle diverse necessità della donna che ha subìto violenza.

NUMERO ANTIVIOLENZA E STALKING 1522 - 24h SU 24h

Il Centro Antiviolenza Randi è uno dei servizi aderenti alla rete nazionale 1522, numero di pubblica utilità completamente dedicato alle donne vittime di violenza e stalking. Istituito dal Dipartimento Pari Opportunità (Presidenza del Consiglio dei Ministri), consente chiamate gratuite da telefono fisso e cellulare, è attivo 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno. Offre un servizio multilingue di orientamento ai Centri pubblici e privati presenti sul territorio ove vive la donna ai quali ci si può rivolgere con la garanzia del più assoluto anonimato.

CASA RIFUGIO

Opera all’interno del servizio di pubblica utilità 1522 e in sinergia con i servizi del territorio (Servizi sociali, Codice rosa, Forze dell’Ordine) offrendo soccorso e accoglienza a donne vittime di violenza, maltrattamenti fisici e psicologici, stupri, abusi sessuali extra e intrafamiliari, tratta, riduzione in schiavitù, matrimoni forzati.

Garantisce accoglienza in emergenza, con reperibilità H24, a donne anche con figli minori, in una struttura protetta a indirizzo segreto.

Mette a disposizione di donne straniere operatrici formate sulle tematiche della violenza che offrono supporto e mediazione in lingua inglese, rumena, francese, albanese, araba, spagnola.

Attiva gruppi di sostegno, di auto mutuo aiuto e laboratori espressivi e offre eventuale sostegno scolastico a minori accolti con le loro madri.

AZIONE DI SENSIBILIZZAZIONE E FORMAZIONE

L’Associazione Randi organizza eventi di sensibilizzazione e corsi di formazione specifici sul tema della violenza di genere rivolti a  operatori del settore, psicologhe, avvocate, educatori, assistenti sociali, forze dell’ordine, operatori sanitari e sociali.

Promuove inoltre, con l’utilizzo di metodologie formative diversificate, percorsi di formazione rivolti a soggetti e contesti diversi quali studenti ed insegnanti delle scuole, associazionismo e volontariato, enti del terzo settore.

LAVORO DI RETE

La Randi attiva la rete territoriale solo se e quando c’è l’accordo e il consenso della donna che chiede aiuto, pur essendo consapevole dell’utilità e della necessità di attivare altre risorse offerte dal territorio che possono offrire  una presa in carico e un sostegno veramente efficace in situazioni spesso complesse. Il raccordo tra servizi sanitari, forze dell’ordine, istituzioni e associazioni di settore può dare risposte concrete e promuovere azioni complementari e integrate per un sistema efficace di presa in carico delle donne vittime di violenza.

Come centro antiviolenza, l’Associazione Randi  fa parte della Rete Regionale contro la violenza di genere. E’ membro della Rete Territoriale VIS nata sul territorio livornese dal progetto “VIS project network”  (Victim Supporting Project: a NETWORK to support and aid crime victims) presentato al bando JUST/2011-2012/JPEN/AG della commissione Europea; la rete VIS ha sede nella Provincia ed è formata da una pluralità di soggetti pubblici e privati, rete che riunisca i soggetti interessati nel processo di trattamento e supporto alle vittime.

Il centro Randi è inoltre membro della Rete REAMA, rete nazionale di soggetti che lavorano a vario titolo per il contrasto della violenza, per l’Empowerment e l’Auto Mutuo Aiuto; REAMA nasce dall’impegno di Fondazione Pangea Onlus nel voler mettere assieme le tante realtà che negli anni hanno collaborato in sinergia, per costruire una rete per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne e quella assistita e subita dai minori.

× Come possiamo aiutarti?