24 novembre 2019: un evento a sostegno delle donne curde, per tutte le donne del mondo

admin

In occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne, l’Associazione Randi esprime la propria solidarietà alle donne curde e a tutte coloro che lottano per la costruzione di una società democratica e libera.

Nella società mediorientale la centralità del ruolo della donna e la lotta al patriarcato sono davvero un fatto rivoluzionario: per questo Randi vuole dedicare uno spazio di approfondimento e riflessione alle donne del Kurdistan che stanno dando al mondo un esempio di coraggio combattendo per la libertà del proprio popolo e per i diritti che come donne hanno conquistato.
Un incontro fra realtà lontane e diverse, accomunate dalla volontà di resistere e lottare contro ogni forma di prevaricazione.

L’evento si terrà Domenica 24 novembre dalle ore 18:00 presso il Centro Artistico il Grattacielo che si trova in Via del Platano, 6 a Livorno; ecco il programma della giornata:

 

LA VIOLENZA, LA RESISTENZA, LA DIGNITÀ
L’Associazione Randi con le donne curde – per tutte le donne del mondo

  • ORE 18:00 | Saluti e introduzione a cura dell’Associazione Randi
  • ORE 18:30 | Intervento di Haskar Kirmizigü, esponente del comitato Jineoloji europeo
  • ORE 20:30 | Apericena vegano e cibi tipici curdi
  • ORE 21:30 | Proiezione del film I’m The Revolution (di B. Argentieri, 2019, Afghanistan/Syria/Iraq, Durata: 72′.)

 

In collaborazione con Centro Artistico il Grattacielo, Circolo del Cinema Kinoglaz, Comitato Jineoloji in Europa, Rete Jin e REAMA – Rete per l’Empowerment e l’Auto Mutuo Aiuto.

Un ringraziamento particolare a Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus.

 

× Come possiamo aiutarti?